Seguimi sui social:

STRETCHING ASSISTITO: PER MIGLIORARE LA POSTURA E LA FLESSIBILITÀ DEL TUO CORPO

STRETCHING ASSISTITO: PER MIGLIORARE LA POSTURA E LA FLESSIBILITÀ DEL TUO CORPO

Perché scegliere lo stretching assistito

Un corpo elastico e una postura corretta sono fondamentali per una vita sana!

Molte attività che conduciamo nella vita normale, dallo sport al lavoro, tendono ad accorciare la muscolatura perchè la potenziano o al contrario non la coinvolgono abbastanza o in maniera adeguata.

Allo stesso modo, certi atteggiamenti posturali assunti nel tempo, che al momento erano funzionali, tendono con il passare del tempo a cronicizzarsi in maniera scorretta.

E’ importante perciò praticare regolarmente sessioni allungamento delle catene muscolari, di esercizi volti all’aumento dell’elasticità del diaframma (basilare muscolo respiratorio) e monitorare la propria postura nello spazio, per una migliore funzionalità dell’apparato muscolo-scheletrico e per la salute degli organi interni nonchè per migliorare la circolazione energetica del corpo e contrastare gli effetti deleteri che la forza di gravità esercita con il passare del tempo.

I benefici

Lo stretching è spesso trascurato (o male eseguito) nell’attività sportiva e nella vita generale, ma se si sapessero i suoi benefici diverrebe un’attività di routine fra quelle che pratichiamo per stare bene. Eccone alcuni a titolo di esempio:

  • Scioltezza muscolare: il più ovvio, ma sottovalutato. Il muscolo sanamente allungato previene e riduce gli stati tensivi e dolorosi della muscolatura e previene stiramenti e strappi muscolari. Aumenta inoltre la forza e il rendimento nelle attività fisiche;
  • Correzione posturale: l’allungamento intelligente dei gruppi muscolari aiuta a compensare molti difetti posturali, specialmente se legato a un’attività di tipo propriocettivo sulla propria postura durante la giornata. Lo stretching inoltre lavora anche sul sistema fasciale, primo prima protagonista di una postura ottimale;
  • Salvaguardia delle articolazioni: un muscolo sciolto ed efficiente allenta il carico dell’articolazione sia decoattandola con l’abbassamento della tensione provocata dall’accorciamento muscolare nelle inserzioni sull’articolazione sia grazie a un migliorato assetto posturale, di cui si parlava sopra, che aiuta a far lavorare la stessa per come è programmato sia.
  • Miglioramento estetico: anche l’occhio vuole la sua parte :-). Se il corpo diviene piu sciolto e flessibile anche il portamento ne guadagna, i movimenti risultano più aggraziati e i gesti più fluidi.
  • Rilassamento: lo stretching, se fatto con cura, lentezza e accompagnato dalla giusta respirazione può divenire un ottimo strumento per rilassarsi e staccare la mente atrtaverso il lavoro corporeo, quasi un attimo meditativo.
  • Riequilibrio energetico: dove ci sono strettoie la bioenergia ristagna, quindi muscoli contratti ed articolazioni bloccate sono ostacoli al libero fluire della stessa. Lo stretching aiuta a liberare la strada ai canali energetici e così a promuovere il nostro ben-essere globale e le nostre capacità di riequilibrio ed autoguarigione. Esistono poi tecniche di stretching miranti appositamente a questo scopo (come lo stretching shiatsu).

Il mio metodo di lavoro

Ti offro sessioni private di stretching assistito basate sullo studio professionale dell’anatomia umana e integrate dalle tecniche di Facilitazione Neuro-Muscolare, dal metodo PEPI (Integrazione Posturale Psico-Energetica) nonchè dalle mobilizzazioni dello Shiatsu e dellle pratiche ayurvediche appartenenti alle scuole di arti marziali indiane.

Il programma di lavoro sarà impostato sulle tue caratteristiche individuali e completato da indicazioni per una pratica quotidiana dello stretching per il mantenimento e miglioramento dei risultati aggiunti, nonchè da informazioni ed indicazioni riguardo ad attività e pratiche accessorie che possono incidere favorevolmente sul tuo fisico e sul tuo ben-essere in generale.

E’ IL MOMENTO DI PENSARE A TE!
FISSA UN APPUNTAMENTO!
Clicca qui e contattami come vuoi

Articoli dal blog